venerdì 17 maggio 2013

Stand up and cook!

Ho deciso di tornare di venerdì 17, non per sfidare la sorte (giammai!!!) ma perchè oggi è il Food Revolution Day e noi, fans sfegatati di Jamie Oliver, non potevamo non prenderne parte.
L'evento, creato dal cuoco inglese già dallo scorso anno, ha lo scopo di incentivare la cultura del buon cibo e di promuovere uno stile di vita più salutare.
Centinaia di città aderenti, migliaia di eventi organizzati in tutto il mondo per promuovere una rivoluzione alimentare che spinga le persone a prendere posizione per il buon cibo e ad acquisire le capacità culinarie di base.
Se è vero che siamo ciò che mangiamo allora, come dissero a Lazzaro: "Alzati e cucina!"

A proposito di buon cibo, cosa c'è di meglio della pasta?
Quando sono particolarmente stanca, infreddolita e giù di morale, i carboidrati vengono in mio soccorso. Mai come in quest'ultimo periodo, travolta dal trasloco e abbacchiata da questa primavera "la più piovosa degli ultimi 200 anni" mi conforto con spaghetti e mezzi rigatoni.
Alla faccia della prova costume!
Questa volta però, vi propongo una ricettina veloce ma di gran effetto, ottima per una cena veloce dopo una giornata di lavoro o per un pranzetto con gli amici.
Ho utilizzato gli spaghetti alla chitarra, una varietà di pasta all'uovo tipica della nostra regione, l'Abruzzo. Ottimi con sughi e ragù. Se dotati di chitarra, oltre a suonare Baglioni nei falò in spiaggia, potreste cimentarvi con il matterello altrimenti optate per la versione FiorFiore Coop o la variante senz'uovo di De Cecco. Non ve ne pentirete!
Poi aggiungiamo un tocco di Spagna, che l'estate è vicina (almeno sulla carta) e ci piace stare sulla spiaggia a bere Sangria.



CHITARRA CON CHORIZO E CHAMPIGNON

Ingredienti (per 4 persone):
500 g di spaghetti alla chitarra
150 g di chorizo dolce
350 g di funghi champignon
400 g di pomodori pelati
un cipollotto
olio evo
sale
timo fresco

Preparazione:
In un capiente saltapasta, rosolare il cipollotto affettato e il chorizo a cubetti in abbondante olio. Nel mentre cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Quando il cipollotto è appassito e il chorizo rosolato, aggiungere i funghi precedentemente puliti ed affettati finemente. Saltare il tutto a fiamma media, salare ed unire il timo fresco. La paprica contenuta nel chorizo renderà tutto il condimento leggermente aranciato e molto gustoso. 
Una volta cotta la pasta, unire al condimento e, se necessario, aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura per amalgamare il tutto. Impiattare, impugnare la forchetta e... enjoy!

Chiara



Last but not least, promuoviamo con tutto il cuore alla Giornata Internazionale contro l'Omofobia.
Un'altra rivoluzione possibile!


6 commenti:

  1. Non ho mai capito cos'è il chorizo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una salsiccia tipica spagnola, aromatizzata alla paprika. Buonissima! Si vende sia fresca, che stagionata, tipo salame.

      Elimina
  2. Fantastico questo post per due motivi. facciamo tre:
    -il food revolution day (anche io lo sostengo)
    -la ricetta
    -il messaggio finale!

    complimenti

    RispondiElimina
  3. Gli spaghetti alla chitarra sono tra i miei formati di pasta preferiti di sempre! Replicherò, sperando di trovare il chorizo da qualche parte.. altrimenti ripiego sulla salsiccetta col finocchio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Menomale che c'è Filo che prova sempre le nostre ricette <3 poi facci sapere,come sempre

      Fonti ci dicono che il chorizo potrebbe trovarsi dal Carrefour.

      Elimina
  4. ciao...complimenti per il tuo blog...ti seguo molto volentieri..xke non passi nel mio se vuoi??
    http://lericettedimarty.blogspot.it/
    se vuoi aggiungimi pure su facebook cosi possiamo tenerci sempre in contatto :)))
    https://www.facebook.com/martina.rossi.1481?ref=tn_tnmn

    RispondiElimina

Facci sapere cosa ne pensi con un commento o lasciando un cucchiaio sotto la ricetta!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...