lunedì 14 ottobre 2013

Lunedìeta

È questo il famoso Lunedì in cui tutte le nostre diete iniziano? Forse è anche il Lunedì in cui inizieremo a essere dei blogger seri e costanti.
O forse no, sarà un altro post pieno di buoni propositi destinati a fallire nel momento stesso in cui li scriviamo. O forse, si realizzano proprio dal momento in cui li scriviamo qui.
Ormai questo è solo uno dei tantissimi post in cui giuro di iniziare la dieta, ma proprio non si può.
Parliamoci francamente, come faccio a commentare i vostri blog senza farmi venire appetito? Come faccio a star dietro a tumblr, Pinterest e instagram senza voler buttarmi a quattro di spade su una torta alla panna? Come faccio a mandare avanti il blog mangiando insalatine e petto di pollo?
Sì, avete ragione, la cucina dietetica non è per forza triste... già, ma è comunque più triste! Perciò come dicono i miei amici teenager: YOLO, quindi non abbiamo tempo per essere tristi. La dieta la iniziamo al prossimo post con una nuova sfilza di buone intenzioni.

Proprio mentre la mia testa si lascia prendere da questi momenti di sconforto, ecco che mi arriva una mail.
Si tratta di una ditta tedesca che si occupa di rifornire l'Italia con una novità portentosa che sta spopolando sempre di più nei foodblog e nel mondo bio reale e virtuale: le bacche di Goji.

Di cosa si tratta? Delle piccole bacche rosse essiccate, simili all'uva sultanina, ma ricchissime di agenti antiossidanti, cose da far impallidire Rosanna Lambertucci.
Qui però non si parla solo di agenti antiossidanti, ma molto di più, vitamine, minerali e fanno un po' di tutto: difende il fegato,
il colesterolo,
il cuore,
i radicali liberi,
il cuore,
la vista,
la pelle e
il buon umore.
Insomma, non faranno propriamente dimagrire ma di certo aiutano ad alimentarsi meglio e stare meglio!
Così Luana di Lindenberg ci ha proposto di assaggiare queste bacche e il loro succo e ideare una ricetta in modo da farvi conoscere le proprietà di questi prodotti e un utilizzo più gustoso e fantasioso che potete farne: inoltre potete andare su gojishop.it documentarvi meglio e fare il vostro ordine lì, o perché no, rifornirvi in un grande supermercato o nel vostro negozio bio di fiducia e assaggiarle.

Se l'idea di mangiare bacche non vi alletta, allora con questa ricetta vi faccio cambiare idea perché per iniziare con una colazione come questa, vi farà sentire già più sani e in forma. Poi a pranzo potete pure mangiarvi un bustone di patatine, ma intanto, si sa, la colazione è il pasto più importante e noi l'abbiamo fatto nel modo giusto.
Allora ci proviamo, questo Lunedì iniziamo una dieta, o perlomeno mangiare cose sane e salutari. Anche se l'estate è lontana, forse conviene lo stesso mantenersi (o mettersi) in linea... non si sa mai, che, tra buco dell'ozono e riscaldamento globale, a Novembre ci tocca tornare al mare.
Vi faccio preparare in casa i famosissimi biscotti, però anche se nella ricetta vedete un po' di burro, non vi spaventate, ce n'è così poco da poter sentirvi ancora a dieta.



GRANCEREALE CON BACCHE DI GOJI E COCCO + FRAPPÈ CON ANANAS E SUCCO DI GOJI

Ingredienti:
- per i biscotti:
100gr di fiocchi d'avena
150gr di farina integrale
50gr di bacche di goji
80gr di zucchero di canna
50gr di burro
30gr di farina di cocco
1 uovo
latte

-per il frappè:
150gr di yogurt magro all'ananas
150gr di latte
20ml di succo di goji

Preparazione:
Passate nel mixer i fiocchi d'avena per sminuzzarli leggermente, uniteli in una ciotola alla farina di cocco e alla farina integrale (o potete usare una farina ai cereali o anche una semplice farina di grano duro), unite lo zucchero e impastate con il burro ammorbidito e un uovo. Fate ammorbidire le bacche di goji con un cucchiaio di latte, sminuzzate grossolanamente con un coltelle e unite all'impasto. Se necessario, unite ancora un paio di cucchiai di latte per amalgamare l'impasto. Fatelo riposare in frigo per circa mezz'ora e formate i biscotti. Potete creare delle palline unimidendovi le mani e schiacciandole per dare la forma appiattita o potete stendere l'impasto tra due fogli di carta forno e sformare i biscotti con lo stampino. Adagiate su una teglia foderata di carta forno e infornate per circa 15'-20' a 180° finché non saranno dorati. Appena sfornati sembreranno ancora morbidi ma una volta raffreddati saranno croccanti e friabili, quindi conservateli in un barattolo di vetro con chiusura ermetica o in una scatola di latta.
Per il frappè frullate insieme un vasetto di yogurt, il latte e il succo di goji, circa due cucchiai.

Marco



20 commenti:

  1. Eh si, oggi non sarebbe stato male iniziare, magari con la tua sana colazione piena di vitamine... ma e' appena arrivato un ex collega con i pasticcini, quindi........ sara' per la prossima!!! Buon lunedi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh allora in quel caso, meglio rimandare...speriamo che lunedì nessuno porti delle pizzette! :)

      Elimina
  2. Provate da sole non mi hanno convinto, devo provare nei biscotti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, da sole non hanno convinto neanche a me, ma nei biscotti sono davvero gradevoli!

      Elimina
  3. Io li ho provati e devo dirvi che sono ottimi!!! quelle bacche impronunciabili di cui parla Marco gli danno quel tocco in più...
    anche questa mattina li ho mangiati a colazione e devo dire "peccato che sono finiti"
    Bravo Marco!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora adesso ti tocca rifarli :) hai pure la ricetta!

      Elimina
  4. Gnam gnam questi biscottini sembrano croccanti e golosissimi!
    A me le famose bacche le ha fatte conoscere la mia mamma, che voleva rifilarle al papà per i motivi sopracitati :)
    Non ho ancora capito se è vero che fanno così bene, io nel dubbio me ne sparo in quantità!Fantastica l'idea del frullato, devo provarci quanto prima!
    Ciaooo e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, le premesse per l'elisir di giovinezza ci sono tutte! Nel dubbio continuiamo a mangiarle!

      Elimina
  5. Di sicuro iniziare un lunedì con voi, anche se poi la dieta viene rimandata al successivo, è bellissimo.

    Un bacio,

    Dana

    http://danaandtheworld.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Ho trovato le bacche di Goji qualche settimana fa in un supermercato, ma ancora non le ho usate, quindi grazie per questa ricetta!!! Questi biscottini sono deliziosi, davvero perfetti per una colazione sana e golosa!!!
    bacioni, buon lunedì...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei la prima a dirmelo, dopo questa ricetta in molti mi dicono che le hanno comprate ma non sanno come usarle! :) prova questi biscotti, sono anche molto facili e veloci.

      Elimina
  7. No, no, no, questo è il lunedì di tanti nuovi inizi, ma non della dieta.
    Però consumare regolarmente bacche di goji, magari con un po' di miele e noci, potrebbe rientrare tra i buoni propositi

    RispondiElimina
  8. eh ok, la inizio anche io lunedì prossimo dai

    RispondiElimina
  9. Un ottimo frappè e dei deliziosi biscottini, mi piacciono eccome se mi piacciono!!

    RispondiElimina
  10. Hi! What a lovely blog!

    wanna follow each other?

    http://itislovelyfood.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Ho letto qualcosa a proposito delle le bacche di Goji. Mi hanno molto incuriosito. Molti dicono che funzionano.
    Sicuramente funzionano i tuoi biscotti. E poi, mi alletta molto l'idea del frullato.
    Ho deciso, lunedì... dieta!
    A presto, Ada. :)

    RispondiElimina
  12. io le bacche le mangio volentieri con i cereali, però in versione biscotto sono moooolto più golose :-)

    RispondiElimina
  13. Marco queste bacche le mangio sempre con i cerali insieme allo yogurt e non ho mai pensato di usarle per fare dei biscotti, ottima idea da provare, mi piace tanto anche il frappè che hai abbinato.
    Notte
    Enrica

    RispondiElimina
  14. interessanti queste bacche, le userò di sicuro e sicuramente per rifare questi biscotti che mi aiuteranno molto ad accumolore fibre!!
    hai ragione è difficile tirare avanti un blog essendo a dieta, lo so, l'ho fatto è stata dura e ancora più dura è mantenere questa linea riacquistata!!!
    ma ho una famiglia e devo far da mangiare e..poi ho i miei assaggiatori ufficiali!!
    baci

    RispondiElimina

Facci sapere cosa ne pensi con un commento o lasciando un cucchiaio sotto la ricetta!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...